CHF 64,95 (IVA inclusa)
colore:
Pronto per la spedizione
60 giorni diritto di recesso Spedizione gratuita

Descrizione del prodotto

Visualizza di più

Caratteristiche

Dimensioni & dettagli tecnici

Incluso nella consegna

Consegna e spedizione

Pronto per la spedizione

Adattatore

Si prega di notare che si tratta di un dispositivo con spina tedesca. Un adattatore adatto per il collegamento alle prese svizzere non è compreso nel prodotto.

Recensioni dei clienti

Valutazione verificata

Il problema del libretto istruzioni in inglese, si risolve facilmente, ma è grave che lo stesso non contenga (anche in inglese andrebbe bene) una tabella con i tempi e le temperature da impostare a seconda del tipo di frutta e del risultato che si vuole ottenere! Tutti i dispositivi che consentono di preparare cibi contengono dei ricettari o comunque delle linee guida.

Valutazione verificata

Ho usato l'essiccatore tutta l'estate; buonissimo.
Purtroppo le istruzioni non essendo in italiano sono un pochino difficili da seguire: solo per quel motivo 4 stelle e non 5; anche perché in internet non ho trovato la possibilità di scaricare il manuale in italiano.

Valutazione verificata

buon prodotto!

Valutazione verificata

Anche per questo prodotto è un peccato che non ci sia un LIBRETTO d'ISTRUZIONI in ITALIANO.

Valutazione verificata






COSIDERAZIONI GENERALI
Il prodotto arriva molto ben imballato, con una scatola doppia.




L'estetica è piacevole e sta benissimo sul ripiano della cucina.




Gli essiccatori sono essenzialmente di due tipi: quelli mandano l'aria calda in orizzontale (molto più costosi e a forma di parallelepipedo) e quelli in cui il calore è prodotto in basso e si muove verticalmente verso l'alto (generalmente di forma circolare).
Questo Essiccatore è del secondo tipo, quello più economico, però è a forma di parallelepipedo, molto più comoda.  
Possiedo anche un apparecchio del primo tipo e devo dire che, facendo una prova comparata,  con mia sorpresa non ho riscontrato differenze evidenti nel trattamento della frutta tra i due essiccatori.




Purtroppo il manuale è solo in inglese e tedesco.
Per questo motivo nella recensione fornirò anche qualche consiglio pratico, dato che da alcuni anni utilizzo prodotti analoghi ed ho una certa esperienza.








- CARATTERISTICHE




Elettrodomestico molto funzionale e ben progettato.




E' fornito di sei ripiani che si sovrappongono incastrandosi l'uno all'altro.
I piani sono dotati sui due lati corti di comode maniglie.




Può essere usato anche con pochi ripiani, ma è conveniente dal punto di vista economico del risparmio energetico riempirlo completamente: infatti, sia che si usi un ripiano o sei, il consumo di elettricità è identico.




Un ulteriore ripiano di plastica flessibile va posizionato in basso per proteggere da eventuali sgocciolamenti la parte del motore con la ventola, e rendere così più agevole la pulizia.




I comandi consistono in tre tasti ed un piccolo display nella parte frontale:




- Accensione / Spegnimento




- Timer preimpostato sulle 12 ore ma che può essere settato premendo il pulsante ripetutamente per un periodo da 1 a 48 ore.




- Temperatura preimpostata a 70°. Premendo due volte il tasto torna a 40° e di lì si può regolare a piacere fino a un massimo di 70°.




Per quanto riguarda la pulizia di solito basta sciacquare i ripiani o lavarli con sapone neutro, tipo Marsiglia o Aleppo, oppure con acqua e bicarbonato. 




Meglio evitare di usare detersivi chimici i cui residui potrebbero depositarsi sui gli alimenti, rovinandone il gusto e le caratteristiche.




- PROVA D'USO




La conservazione tramite disidratazione è uno dei metodi più antichi e naturali inventati dall'uomo, per disporre di alimenti nutrienti e genuini in qualsiasi stagione dell'anno.




Ho provato questo prodotto con quattro tipo di frutta che contengono differenti percentuali di liquidi: mela e pera più secche, ananas media, albicocche alta.




La riprova è data dal fatto che mele e pere erano pronte in un giorno, l'ananas in 36 ore e le albicocche in circa due giorni.




La frutta va tagliata in fette di circa 4-5 mm di spessore e disposta sui ripiani senza sovrapporre le fette. 




Frutti piccoli tipo prugne o albicocche vanno divisi in metà, togliendo il nocciolo.




Per un grado ottimale di  essiccatura è meglio che la frutta non sia troppo disidratata, ma leggermente morbida ed elastica al tatto. 
In questo modo è piacevole da masticare, con un gusto ottimo grazie anche ai suoi zuccheri naturali che vengono esaltati dalla disidratazione.
Quindi,  durante il processo di essiccatura, due o tre volte al giorno conviene controllare il grado di disidratazione.




Ho verificato che per la frutta va bene una temperatura di 50-55°.




A grandi linee ci si può regolare così:




- 40° per la cottura molto lenta, utilizzata in genere dai seguaci del  bio-crudismo.




- 55 ° frutta, funghi, pomodori, verdura in genere da mangiare o da cucinare senza reidratazione.




- 70 ° essiccatura rapida e potente per alimenti che vanno consumati molto secchi (ad es. peperoncino) o reidratati (verdure liofilizzate, pasta fatta in casa, etc.)




- CONSERVAZIONE




La frutta così ottenuta è squisita e ideale per la colazione, le gite, lo sci e le attività in genere, che richiedono uno spuntino

Visualizza tutte le valutazioni dei clienti Visualizza meno valutazioni dei clienti